Recensione: Manuale per aspiranti blogger: crea emozioni con lo storytelling di Anna Pernice

Buongiorno, amanti della lettura!
Oggi vi propongo la mia opinione sull'interessante Manuale per aspiranti blogger: crea emozioni con lo storytelling, libro di Anna Pernice che so aver incuriosito molte blogger e lettori sia qui che sul mio profilo Instagram e che per me è stato d'ispirazione.


Titolo: Manuale per aspiranti blogger: crea emozioni con lo storytelling
Autore: Anna Pernice
Prezzo: €22.00
Data di uscita: 9 settembre 2016


Sinossi:
Nella società odierna, nella quale aprire un blog è alla portata di tutti, ecco una guida pratica su come puoi crearne uno che possa avere successo e trasformarlo da semplice hobby in uno strumento di lavoro a tutti gli effetti, collaborando con aziende, enti e concessionarie di pubblicità.
Partendo dall’analisi di dati e statistiche e dalla sua esperienza personale di blogger e social media strategist, Anna Pernice ti offre in questo libro numerose indicazioni per avvicinarti al mondo del blogging attraverso la tecnica dello storytelling e renderlo uno strumento remunerativo.
Dalla scelta del nome dominio a quello della piattaforma, dalle tecniche di scrittura fino alla gestione dei social network, tanti spunti su come scrivere per emozionare e fidelizzare i lettori diventando un punto di riferimento per il tuo settore.


Recensione:
Recentemente vi ho elencato le 5 cose che vorrei migliorare nel mio blogging, e tra queste c'era il terzo punto con il quale ho dichiarato di voler imparare il blogging. Non potevo iniziare meglio con il libro di Anna Pernice, marketing & communication manager, Digital PR, giornalista e blogger. Un donna che è d'ispirazione a tutte noi che sospiriamo davanti al computer annoiate e alla ricerca di qualcosa di innovativo da proporre ai nostri lettori. Ma se per capire come andare avanti tornassimo alle basi? Questo ho fatto con il Manuale per aspiranti blogger, io che non aspiro più ad esserlo ma che ormai scrivo qui da due anni, ho voluto scoprire come ho svolto il mio "lavoro" avendo avuto gli occhi bendati. Tra la paura di aver sbagliato tutto e la determinazione a migliorarmi a qualunque costo, Anna Pernice è stata un'ottima insegnante e, come ogni docente che vuole iniziare col piede giusto, inizia col dire che lei per prima ha iniziato come blogger presso Travel Fashion Tips, parla di costanza, d determinazione, di sapere scegliere - al momento giusto - cosa farsene del proprio blog, se continuare a gestirlo come hobby oppure farlo diventare la propria fonte di reddito.

Anna Pernice poi spiega anche chi è il blogger, cosa fa questo storyteller, il narratore di storie 2.0, il nuovo ramo del marketing che porta all'azione chi legge, il nuovo modo di comunicare e di come i social assumono sempre più importanza in questo frangente.
Nel suo libro Anna Pernice ci dice anche dove scrivere illustrandoci le varie piattaforme con  rispettivi pregi e difetti, e ci parla di lui, il temuto SEO. Ci dice anche di come scrivere e quando scrivere sul blog: e qui mi sono resa conto di quanto fossi all'oscuro di molti aspetti del blogging. Anna Pernice, infatti, conferma quello che tutte le blogger sanno, ovvero di avere il proprio stile e mantenere lo stesso registro di scrittura, ma risponde anche al dubbio amletico che tutte le blogger hanno sin da quando hanno una presenza web: quando pubblicare? Ebbene, non esiste uno specifico giorno od orario migliore in assoluto perché dipende da molti fattori (target di riferimento, social network usati etc) ma, più o meno e indicativamente, sono stati rilevati i giorni e gli orari in cui c'è più coinvolgimento da parte del pubblico. Anna Pernice poi smonta la nostra idea de "scrivo e pubblico quando mi pare perché si deve percepire che sono spontanea" e dice che sì, non c'è nulla di male, ma limita l'improvvisazione ché limiti anche il rischio di errare.
Ne Manuale per aspiranti blogger ci sono anche le regole per scrivere un buon blogpost, i consigli su come creare un proprio networking, su come usare i social network e vi assicuro che una volta letto i capitolo dedicato a ciascuno dei maggiori social network capirete di non averli mai usati appieno ottimizzando le loro potenzialità.

Anna Pernice con il suo libro risulta essere un'insegnate di quelli le cui ore volano via ed è un attimo che suona la campanella, una di quei docenti che ti trasmettono il loro sapere senza farti fare fatica, tanto che dopo le lezioni ti senti di aver già interiorizzato le nozioni. Sarà che l'autrice sa di cosa parla perché anche lei si è formata da sola come blogger e quindi non dà per scontato nessun acronimo e nessun concetto; spiega chiaramente e schematicamente ogni volta catturando la completa attenzione del lettore/blogger/aspirante blogger che, matita alla mano, è assetato di conoscenza perché anche lui vuole diventare un blogger imprenditore, anche lui vuole farne un mestiere, anche lui vuole lasciare il segno - nel suo piccolo - in questo vasto mondo del web dove il blog è l'ultima affermazione di se stessi ed è l'emblema della democratizzazione WWW e della propria libertà di pensiero che può diventare anche la propria professione. 
Attenzione, però, perché il libro deluderà coloro che si aspettano più tecnicismi e approfondimenti: infatti lo considero come un'iniziazione all'argomento, un modo per cominciare ad orientarsi e avvicinarsi al blogging, per farsi un'idea generale e dato che analizza poco ogni aspetto del blogging o determinati topic. Ad esempio, se un lettore è interessato all'apprendimento della gestione dei social media e del SEO il libro di Anna Pernice non è adatto allo scopo, dove i due temi vengono spiegati solo superficialmente per farsi un'idea sul cosa siano e in cosa consistono.
Anna Pernice, che dal modo di scrivere sembra appassionata e sicura di sé, ha lasciato un segno nel mio mondo di lettrice e di blogger, ispirandomi a studiare ancora questo che è ancora un hobby per me ma che non fatico ad immaginare come lavoro, spronandomi a migliorarmi e a non smettere mai di imparare. Ed è per questo che consiglio Manuale per aspiranti blogger: crea emozioni con lo storytelling a tutti i blogger già avviati e non solo a quelli che aspirano a diventarlo, sicurissima che Anna Pernice affascinerà anche loro esattamente come ha fatto con me.

Commenti

  1. Utilissimo, grazie! In questo periodo sto approfondendo questi temi in parte per il mio blog, ma principalmente per il mio lavoro visto che dovrò prendere in mano il sito e i social aziendali. Costicchia, ma proverò a cercare l'ebook o nella sempre fedele biblioteca!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Simo, trovi anche online su Amazon sia la versione ebook che cartacea! Sul mio sito ci sono anche degli sconti per i miei lettori http://www.travelfashiontips.com/2016/09/manuale-aspiranti-blogger-mio-primo-libro-edito-dalla-dario-flaccovio-editore.html

      Elimina
    2. Ciao Simo :) Se stai per buttarti in questa nuova avventura lavorativa ti consiglio di dare un'occhiata al sito della Dario Flaccovio Editore perché io vorrei leggerli tutti tutti, nessuno escluso e tra i vari libri di esperti ci sono anche quelli per la gestione dei social media e i siti web. In alternativa c'è anche la Hoepli, ma anche lei ha prezzi elevati dato che si tratta di editori specializzati. Quello di Anna Pernice con il 35% di sconto costa circa 14€, come un "normale" libro della libreria: cade a fagiolo! :)

      Elimina
  2. Aspettavo con ansia questa tua recensione, perché questo libro mi incuriosisce tantissimo! Adoro il mondo del blogging e, pur facendone parte già da due anni e mezzo, non si smette mai di imparare. Lo recupererò sicuramente, sono troppo curiosa *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai assolutamente ragione, Silvi, si impara perché è una realtà nuova e uno non fa in tempo a interiorizzare le cose che ce ne sono di nuove in questo mondo in continua evoluzione! Ma noi siamo avvantaggiate: siamo curiose! :)

      Elimina
  3. Ti seguo su Instagram e già mi avevi incuriosita con questo libro. Infatti avevo provato a cercarlo nelle biblioteche della mia zona (comprese quelle di Torino), ma purtroppo non ne hanno nemmeno mezza copia. Peccato perché volevo leggerlo, ma aspetterò di avere qualche soldino da spendere e me lo compro! Sono da poco nel mondo dei blog e sto muovendo piano piano i miei passi, cercando di studiare quanto più possibile :)
    Passo dall'altro tuo articolo "5 cose che vorrei migliorare nel mio blogging"!
    Caterina
    p.s. ti seguo su bloglovin'
    p.s.2: cosa ne pensi dei social network pensando ai blog letterari? Secondo te quali sono i migliori per questo tipo di nicchia di blog?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao lettricetorinese, il libro è uscito da pochi mesi, forse per questo le biblioteche ne sono ancora sprovviste. Sul mio blog però ho previsto uno sconto del 35% sull'acquisto del mio libro per i miei lettori, trovi maggiori informazioni qui: http://www.travelfashiontips.com/2016/09/manuale-aspiranti-blogger-mio-primo-libro-edito-dalla-dario-flaccovio-editore.html

      Elimina
    2. Felice di averti in questa grande famiglia, lettricetorinese e benvenuta! :)
      Siamo fortunelle oggi, perché lo sconticino sul sito di Anna Pernice potrà farti avere il libro con circa 8 euro in meno se lo desideri ^^
      Studiare il mondo del blogging è molto divertente oltre ad essere più facilitate perché possiamo mettere in pratica subito quello che impariamo.
      Per quanto riguarda la tua prima domanda ti direi che i social network aiutano moltissimo a condividere la propria passione per la lettura, ma solo tra i lettori già esistenti, purtroppo non credo che per ora siano capaci di avvicinare i non lettori alla lettura. Ma siccome siamo la generazione del "non ho tempo", secondo me i social network che funzionano maggiormente perché raggiungono più persone sono Instagram e YouTube.
      Spero di esserti stata utile :)

      Elimina
  4. Grazie mille per questa bellissima recensione, mi fa molto piacere sapere che il mio libro ti sia piaciuto e che tu l'abbia trovato interessante. L'ho condivisa su tutti i miei social :) Grazie ancora

    RispondiElimina
  5. Un libro che sembra davvero utilissimo per noi bloggher!!!
    Lo leggerò presto, così da avere più dritte! ;)
    Grazie per la segnalazione!

    RispondiElimina
  6. Bellissima recensione!
    Come ti avevo accennato, mi interessa moltissimo questo libro, quindi penso proprio che lo recupererò (spero presto!).

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari