giovedì 3 settembre 2015

Recensione: Mi vuoi sposare? di Elisabetta Belotti

Buon pomeriggio, amanti dei libri!
Oggi leggiamo la prima recensione dopo la pausa estiva. Il libro protagonista è Mi vuoi sposare? di Elisabetta Belotti letto grazie all'omaggio della casa editrice :)


Titolo: Mi vuoi sposare?
Autore: Elisabetta Belotti
Editore: Edizioni Cento Autori

Trama:
Lisa, trentenne wedding planner, ha tutto ciò che aveva sempre desiderato: il lavoro dei suoi sogni, un fidanzato bello e ricco con cui convive, delle amiche fidate. Ma, quando scopre per caso che il fidanzato l'ha tradita, e per giunta con una ragazza dell'Est che, più che una bellezza da copertina, ricorda una Yoko Ono in parrucca bionda, deve rimettere in discussione la sua vita. Affittato un minuscolo monolocale e incitata dalla socia Bea, a sua volta vittima di un amore impossibile, Lisa si immerge nel folle mondo delle single di ritorno, con l'obiettivo di trovare un nuovo fidanzato e, naturalmente, di sposarlo. Solo per scoprire, a sue spese, che gli uomini "sul mercato" non sono così appetibili come sembrano! Tra primi appuntamenti disastrosi, incontri inattesi, week-end snervanti e un massiccio uso dei social network, Lisa si adatta alla nuova realtà. Riuscirà a ritrovare l'amore?


Recensione:
Un cliché tipico americano, quello della wedding planner che organizza matrimoni tranne il suo. Ce lo ricordiamo dal film Prima o poi mi sposo dove figurava una giovanissima J.Lo con la matita rosa sulle labbra. Anche lei non vedeva l'ora di sposarsi con il suo fidanzato, prima che la tradisse.
Passiamo all'Italia, alla trentenne Lisa da sempre fidanzata con Andrea ma sposata col suo lavoro che invece della matita sulle labbra porta le unghie gialle giunchiglia, anche lei poi tradita.

Una donna indipendente che passa dieci anni della sua vita con lo stesso uomo dando per scontata una vita futura insieme, magari invecchiare e chiacchierare seduti sulla sedia a dondolo insieme. E poi quest'uomo la tradisce con una qualsiasi e la lascia. Elisa si ritrova dalla notte al giorno a dover cambiare casa, riprendere la sua attività di wedding planner ed è decisa: non si vuole cercare un fidanzato, ha trent'anni e si cerca un marito. A.a.a marito cercasi, dunque. Diamo il via agli appuntamenti con gli uomini più diversi ma papabili: c'è l'eterno ragazzino, il malato del suo lavoro, l'iperprotettivo, e lui, Pietro, il suo vicino di casa dagli occhi azzurri che sembra soccorrerla sempre nel momento del bisogno.

Così Lisa, tra un appuntamento e l'altro, deve organizzare dei matrimoni a tema, gestire la nipote adolescente e temere la maternità, far ritornare la ragione all'amica Ludo che giurava eterno nubilato e che adesso si vuole sistemare.

Il classico chick lit coi cliché, leggero, breve, quello di Elisabetta Belotti e che apre le danze alla nuova collana della casa editrice.
Mi vuoi sposare? fa sorridere e scorre velocemente. Ogni tanto mi facevo prendere dalla storia e odiavo a morte l'ex infedele della nostra protagonista, che poi ammiriamo per come gestisce la situazione quasi disperata.
Insomma, promosso!

8 commenti:

  1. Non è mio genere, ma la storia se diverte e scorre mi sembra buona.
    Quindi è promosso, ma con quale voto?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Immaginavo non fosse il tuo genere :)
      Che antipatico che sei! Mmmm... Un sette stiracchiato :)

      Elimina
  2. Questo titolo me lo ritrovo sempre sotto il naso in questi giorni :) continuo a ripetermi che non è il mio genere ma alla fine cederò alla curiosità! :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma sì, usalo come pallina antistress la sera dopo il lavoro e la cena ^^

      Elimina
  3. Lo ho recensito un paio di mesi fa ed anche a me era piaciuto, l'ho trovato simpatico, anche se alcune cose erano un pò troppo strane ahahahah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un po' che non passo da te, e ora che mi dici che hai trovato alcune cose strane sono curiosa di scoprirle ^^ Passerò sicuramente.

      Elimina
  4. Alterno letture serie e pesanti a romanzi più frivoli e questo mi sembra tutto sommato interessante, se non altro per sognare un po'. Si sa, a noi donne un po' i cliché rassicurano ;)
    http://www.trecentosecondi.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Assolutamente oltre a divertirci ^^
      Passo molto volentieri :)

      Elimina

Lascia un segno nel mio scaffale di libri con un commento ^-^ mi farai molto felice!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...